effettua il login registrati
« torna agli articoli

BlackBerry Secure, realizzare dispositivi IoT sicuri e protetti

BlackBerry Secure, realizzare dispositivi IoT sicuri e protetti
 
Nel corso del CES 2019, BlackBerry ha iniziato a diffondere le proprie notizie e le ultime confermano i miglioramenti dei servizi alle offerte di BlackBerry Secure che consentiranno all'industria elettronica di costruire dispositivi IoT sicuri e protetti.
"Il 2019 sarà l'anno in cui i consumatori inizieranno a votare con i loro portafogli e cercheranno prodotti che promettono un livello più elevato di sicurezza e privacy dei dati", ha dichiarato Alex Thurber, SVP e General Manager di Mobility Solutions di BlackBerry. "I produttori di dispositivi IoT possono affrontare le problematiche legate alla sicurezza e alla privacy e distinguersi nello spazio IoT portando sul mercato prodotti ultra sicuri che consumatori, rivenditori e imprese desiderano acquistare e utilizzare. La strategia di licenza software dell'azienda sottolinea l'evoluzione di BlackBerry dal fornire gli smartphone più sicuri per la sicurezza affidabile per tutte le "cose" intelligenti. "
 
I miglioramenti annunciati sono:
  • BlackBerry Secure Enablement Feature Pack: il pacchetto di abilitazione offre funzionalità di gestione del ciclo di vita del prodotto e di produzione sicure. Nello specifico, BlackBerry fornirà una stazione di produzione che fornisce un Root of Trust hardware ed è connesso al Network Operation Center della società che è monitorato 24 ore su 24 per l'uptime e l'affidabilità. Durante la produzione, una chiave di BlackBerry Secure Identity Service viene iniettata nell'hardware e registrata su un server sicuro. Sia al momento del lancio che periodicamente durante il ciclo di vita del prodotto, vengono eseguiti controlli per verificare che i due tasti corrispondano. Se non lo fanno, il dispositivo non si avvia più.
  • BlackBerry Secure Foundations Feature Pack: oltre a rafforzare il kernel del sistema operativo, Foundations Pack blocca il software in esecuzione con la tecnologia Secure Boot e ARM Trustzone per generare, utilizzare e archiviare in modo sicuro le chiavi di crittografia utilizzate per varie operazioni software. Include anche il servizio BlackBerry Integrity Detection (BID) che vari componenti (kernel, Pathtrust, SELinux, ecc.) Attraversano lo stack software e genera report di "salute" in tempo reale a cui gli utenti possono accedere e applicazioni di terze parti attendibili.
  • BlackBerry Secure Enterprise Feature Pack: Enterprise Pack è l'ideale per i dispositivi che verranno utilizzati in ambienti regolamentati o soggetti a restrizioni, poiché consente una gestione e un controllo più approfonditi oltre a quelli standard di Android Enterprise. Attraverso politiche estese di gestione dei dispositivi, le aziende possono proteggere i propri dati controllando ciò a cui è possibile accedere tramite interfacce di debug del dispositivo, protocolli di comunicazione (Bluetooth, NFC) e radio (cellulare, WIFI, GPS). È anche in grado di impostare policy che aggiungono sicurezza di base per certificazioni come FIPS.
Il programma BlackBerry Secure è in corso da oltre un anno con BlackBerry che ha già firmato accordi con Punkt, NTD, Bullitt Group e altri. Con questi miglioramenti e aggiunte, siamo sicuri di vedere ancora più aziende che aderiscono a diventare BlackBerry Secure.
rss Condividi
comments powered by Disqus
© 2006-2019 BlackBerryItalia
All Rights Reserved
Tutti i diritti riservati

Versione mobile del sito blackberryitalia.it