effettua il login registrati
« torna agli articoli

Microsoft compera GitHub per 7,5 miliardi di dollari

Microsoft compera GitHub per 7,5 miliardi di dollari
 
Cominciamo subito con il dire, per chi non lo conoscesse, che GitHub è un servizio utilizzato principalmente dagli sviluppatori per caricare il codice sorgente dei loro programmi con una forte interazione con gli utenti. Si contano circa 23 milioni di clienti individuali, 1,5 milioni di organizzazioni e 200 milioni di dollari di entrate di cui circa 100 provenienti da compagnie come il Colosso di Redmond.
 
 
In sostanza GitHub è a metà strada tra un social network e un deposito di file e negli anni è diventato un punto di riferimento per chi scrive codice tanto per passione quanto per professione.
 
L'azienda di Redmond ha fiutato il colpo grosso acquistanto GitHub per 7,5 miliardi di dollari. Acquisto molto apprezato in Borsa dato che il proprio titolo ha fatto segnare un rialzo dell'1,27%. Dall'altra parte, un colpo al cuore per molti sviluppatori che in queste ore hanno commentato su Twitter la notizia, preoccupati. Perché l'acquisizione della popolare piattaforma in cui i programmatori di tutto il mondo condividono il codice sorgente dei loro progetti è destinata ad avere un enorme impatto sulla comunità, nonché a far discutere. 
 
Non è la prima volta che Microsoft tenta di acquistare GitHub e, dopo lunghe ed estenuanti trattative, ce l'ha fatta. Tuttavia, come in ogni contrattazione, non sono mancati i primi problemi in quanto Github ha chiesto, ed ottenuto, un prezzo di valore di tutto rilievo. A questo punto, Nat Friedman, ex dirigente di Xamarin, potrebbe diventare il nuovo CEO di Github dato che l’attuale è stato appena licenziato. Per Microsoft si tratta comunque di un acquisto importante che si unirebbe a Visual Studio, l’IDE più utilizzato al mondo dai developer.
 
Ma una buona parte della comunità di sviluppatori non ci sta, continuando a guardare il colosso di Redmond con diffidenza. E all'annuncio dell'acquisizione ha fatto sentire la propria voce sul social network di Jack Dorsey. "Microsoft che compra GitHub sembra un nonno che acquista la tua band preferita per diventare amico dei tuoi amici", scrive per esempio Gary McGhee. Alcuni annunciano l'abbandono del servizio in favore della piattaforma alternativa, GitLab. Altri vogliono prendersi un po' di tempo. Come andrà a finire ? Lo vedremo molto presto.
rss Condividi
comments powered by Disqus
© 2006-2018 BlackBerryItalia
All Rights Reserved
Tutti i diritti riservati

Versione mobile del sito blackberryitalia.it